IL GIOCO LEGALE E RESPONSABILE E IL DIALOGO CON I CONSUMATORI

 

 

CODICE ETICO DI GRUPPO
Per tutelare i Consumatori HBG Gaming ha sancito un forte richiamo alla Responsabilità Sociale anche all’interno del proprio Codice Etico di Gruppo, in cui sono introdotti i Principi di comportamento nella gestione delle attività connesse al gioco regolamentato. L’obiettivo è quello di fornire ai destinatari del Codice ed in particolare ai dipendenti, indirizzi e principi di condotta da osservare durante la conduzione dei giochi pubblici per assicurare gli adempimenti prescritti dalla legge e dalla regolamentazione di settore, garantendo un intrattenimento legale e condizioni di consumo responsabile.

HBG GAMING E LA CREAZIONE DI VALORE SOSTENIBILE: IL VALORE PER I CONSUMATORI

HBG Gaming opera nel mercato del gioco legale e sicuro, regolato da ADM, proponendo ai propri consumatori un servizio di intrattenimento conforme ad un modello di sviluppo sostenibile, che garantisce il rispetto del divieto di gioco ai minori; comunica con trasparenza le probabilità di vincita per ciascuna tipologia di gioco, rendendo certo l’ammontare e l’erogazione delle vincite; previene comportamenti di gioco eccessivo divulgando materiale informativo e fornendo assistenza, vigila sulla sicurezza dei sistemi e delle piattaforme in conformità agli standard richiesti da ADM.

PROGETTO GIOCO RESPONSABILE “USA LA TESTA”

PROGETTO GIOCO RESPONSABILE USA LA TESTAAttivo dal 2012, il programma ha lo scopo di promuovere una comunicazione chiara ed esaustiva sul gioco per facilitare scelte consapevoli, informando sui rischi di un comportamento non responsabile e ponendo particolare attenzione ai consumatori che potrebbero essere maggiormente esposti a rischi nella fruizione del gioco.

Il focus del programma, declinato in una serie di iniziative integrate, è la prevenzione, che si concretizza attraverso la sensibilizzazione, la diffusione delle conoscenze e la corretta formazione degli addetti ai lavori, intesi sia come personale aziendale che come rete dei business partner. Viene curato anche l’aspetto comunicativo per raggiungere più facilmente tutti gli stakeholder, attraverso un linguaggio immediato e l’uso dei social media (Facebook, Twitter e LinkedIn), oltre ai canali di comunicazione tradizionali, nel rispetto delle prescrizioni del DL 87 del 2018 e delle indicazioni dell’Autorità Garante delle Comunicazioni in materia.

PROGETTO GIOCO RESPONSABILE USA LA TESTA

PREVENZIONE E CONTRASTO AL GIOCO ILLEGALE

I Concessionari rappresentano un presidio di legalità e, come tali, hanno il dovere di garantire la difesa e l’armonizzazione degli interessi collettivi, quali la tutela del consumatore, la prevenzione delle dipendenze da gioco e la prevenzione del riciclaggio dei proventi di attività criminose.
HBG Gaming, attraverso la collaborazione con lo Stato, le Associazioni di categoria e gli altri Concessionari è protagonista nella lotta all’illegalità, facendosi carico anche di numerose azioni volontarie che vanno oltre gli obblighi di legge.

TUTELA DEI MINORI

La tutela dei minori è uno degli impegni principali di HBG Gaming, che si realizza attraverso azioni mirate a seconda della tipologia di gioco e dei canali utilizzati.

Per i canali fisici:

  • attività di vigilanza e controllo nelle sale Bingo gestite direttamente
  • diffusione e pubblicità al divieto di ingresso ai minori di 18 anni, nelle zone immediatamente antistanti l’ingresso delle sale gioco
  • affissione del bollino “Vietato ai minori di anni 18” sulla pubblicità di ciascun prodotto, sul materiale informativo relativo al gioco legale e responsabile, sul materiale informativo relativo ai giochi AWP e VLT.

Per il gioco online:

  • il portale Quigioco.it di HBG Gaming garantisce il rispetto assoluto di divieto ai minori attraverso il sistema di gestione dei conti di gioco, che assicura la piena conformità ai princìpi di trasparenza e correttezza nello svolgimento delle operazioni richieste dalla legge
  • è tassativamente vietato ai minorenni di registrarsi e giocare sul Sito. Il gioco ai minori è impedito tramite il procedimento di registrazione e convalida dell’utente sulla piattaforma, che prevede la richiesta del codice fiscale e di un documento valido, attestante l’identità. La piattaforma, attraverso il codice fiscale, verifica automaticamente l’età e blocca chi non possiede i requisiti necessari.

HBG Gaming cura inoltre la pubblicazione periodica di un messaggio informativo sul divieto di gioco ai minori sulla stampa di settore cartacea e online; sui canali social HBG Gaming (Facebook, Twitter, LinkedIn), sul sito hbg-gaming.it e sul Blog usalatesta.hbg-gaming.it.

FORMAZIONE DEL PERSONALE SUL GIOCO RESPONSABILE E COINVOLGIMENTO DELLA RETE

HBG Gaming forma costantemente il personale, con particolare attenzione a coloro che si interfacciano maggiormente con il pubblico, sulle tematiche dei Disturbi da Gioco d’Azzardo (DGA) attraverso il supporto di società specializzate, fornendo strumenti per lo sviluppo di competenze individuali e professionali di identificazione dei giocatori problematici e di primo intervento sul DGA, attraverso il rimando a strutture specializzate.
L’Azienda inoltre coinvolge l’intera filiera, attraverso programmi formativi dedicati alla rete dei business partner.

STUDI E RICERCHE SUL FENOMENO DEL GIOCO

“Creare un intrattenimento sicuro che sia all’insegna del divertimento” è la Mission di HBG Gaming, che si adopera fin dalla sua costituzione per assicurare ai consumatori un’offerta di gioco sostenibile che non contrasti con il benessere del singolo e della collettività.

Il gioco con vincita in denaro rappresenta per la maggioranza delle persone un’attività divertente, piacevole e socialmente positiva, perché spesso viene svolta in compagnia. Tuttavia, in alcuni casi può sfociare in comportamenti problematici con conseguenze negative per la vita personale e sociale, fino a divenire una vera e propria malattia, il Disturbo da Gioco d’Azzardo (DGA).

Per questo motivo HBG Gaming, andando oltre gli obblighi di legge, promuove il gioco responsabile anche attraverso attività di supporto a studi, analisi e ricerche che possano approfondire le dinamiche del gioco problematico e di quello patologico. Singolarmente e attraverso la collaborazione con le associazioni di categoria ha favorito lo sviluppo di studi mirati alla conoscenza delle cause e delle dimensioni del fenomeno del DGA, che ad oggi risultano ancora poco conosciute e quantificate, ma che sono premessa indispensabile per individuare le forme ottimali di regolamentazione e organizzazione dell’offerta di gioco e per poter compiere azioni di contrasto efficaci.

L’attività di ricerca consente di tracciare il profilo del giocatore problematico e di quello con patologia; di identificare le azioni preventive più efficaci e di individuare i comportamenti a rischio, mettendo in comune un patrimonio di conoscenze utili al dibattito ed al confronto tra Consumatori, Operatori e Istituzioni, sulle questioni che riguardano il mercato del gioco e le sue implicazioni sociali.

HBG Gaming, in collaborazione con SIIPaC (Società Italiana di Intervento sulle Patologie Compulsive), ha promosso e finanziato la ricerca “Trauma infantile, dissociazione e regolazione delle emozioni nel Gioco d’Azzardo Patologico “.

Promosse dagli associati ASCOB – di cui HBG Gaming è socio fondatore – le seguenti ricerche:

“La funzionalità delle sale Bingo per promuovere il gioco responsabile” – Unità di Ricerca Interdipartimentale Nuove patologie sociali dell’Università degli Studi di Firenze
Link

“Le aree slot nelle sale Bingo” – Unità di Ricerca Interdipartimentale Nuove patologie sociali dell’Università degli Studi di Firenze (titolo linkabile)
Link

“Gioco d’azzardo e comportamenti di salute” – Università di Bologna
Promosse dagli associati ACADI – di cui HBG Gaming è associata

“Analisi comparata e multidisciplinare del mercato legale, illegale e delle misure di prevenzione dei fenomeni di dipendenza degli apparecchi da intrattenimento”

INIZIATIVE DI COMUNICAZIONE E INFORMAZIONE DIRETTE AI CONSUMATORI

Le società HBG Gaming titolari di una concessione hanno portato a compimento, entro i termini indicati, gli adempimenti previsti dal decreto Balduzzi, quali l’affissione di cartellonistica, etichette, e la somministrazione di informativa alla filiera del gioco sulla tematica del gioco responsabile.

  • Adesivi AWP e targa VLT Gioca con moderazione

Messaggi di avvertimento che HBG Gaming ha prodotto e distribuito all’intera filiera, avendo cura che fossero collocati correttamente.

  • Numero Verde Associazione Konsumer – Progetto “Non Dipendo, Scelgo!”

HBG Gaming sostiene il progetto “Non Dipendo, scelgo!”, realizzato dall’Associazione Konsumer, volto all’ascolto e al supporto di chi si trova ad affrontare un problema di dipendenza. Il servizio si rivolge in particolar modo alle famiglie e ai giocatori attraverso l’ausilio di un punto d’ascolto e di psicologi specializzati, mirato ad affrontare un percorso virtuoso di contrasto alla dipendenza.

  • Numero Verde Nazionale per le problematiche legate al Gioco d’Azzardo (TVNGA)

HBG Gaming pubblicizza su tutti i propri siti il numero verde ideato e finanziato dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) e affidato nella sua realizzazione al Centro Nazionale Dipendenze e Doping dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS). Il servizio di aiuto, che copre l’intero territorio nazionale, è attivo dal 2017 e garantisce sostegno alle persone in difficoltà con il gioco d’azzardo.

  • Numero Verde SIIPAC LAZIO

HBG Gaming ha predisposto un servizio di assistenza, gratuito e curato dalla SIIPaC, disponibile al numero verde 800 589372. Il numero viene divulgato online, attraverso il sito aziendale ed il sito Csr, il Blog e i Social media; con campagne informative su riviste di settore, all’interno di tutte le sale del circuito HBG Gaming e all’interno delle Sale Bingo. Il servizio, con l’ausilio di specialisti, è in grado di fornire ascolto, orientamento e prima assistenza ai giocatori problematici o affetti da DGA.

  • Distribuzione del mini manuale “La Dea bendata ci vede benissimo”

HBG Gaming distribuisce a tutti i business partner un manuale, da divulgare nelle sale, dal titolo “La Dea bendata ci vede benissimo”, scritto dalla dott.ssa Florinda Maione, psicologa, psicoterapeuta e presidentessa della SIIPaC Lazio (Società Italiana Intervento Patologie Compulsive). L’opuscolo ha l’obiettivo di prevenire gli eccessi e le derive patologiche del gioco, attraverso informazioni puntuali sulle probabilità di vincita e sui rischi di un comportamento non responsabile. “La Dea bendata ci vede benissimo” è scaricabile dai business partner di HBG Gaming all’interno dell’Area Riservata del loro Gestionale.

  • Realizzazione di una campagna informativa sul gioco responsabile

HBG Gaming nel 2018 ha realizzato la campagna informativa “Usa la testa” finalizzata a divulgare informazioni utili a prevenire la dipendenza da gioco e a promuovere la cultura del gioco responsabile, una iniziativa che rientra nel progetto “Gioca con la Testa”. La pagina informativa è stata pubblicata a cadenza mensile all’interno delle riviste di settore.

  • Promozione di azioni di prevenzione dalla dipendenza da gioco su internet e social network
    Per favorire la continuità del rapporto ed il dialogo diretto con i propri clienti, HBG Gaming privilegia l’utilizzo di strumenti comunicativi largamente fruibili come internet e i social network, attraverso i quali far conoscere le azioni intraprese nelle diverse aree di intervento e per fornire assistenza a chiunque ne abbia necessità, in prima persona o per supportare familiari ed amici.
  • Sito hbg-gaming.it

All’interno del sito aziendale è stata sviluppata una sezione interamente dedicata al gioco responsabile, a disposizione di tutti gli utenti, con materiale scaricabile. In quest’area è possibile anche fare un breve test di autovalutazione elaborato secondo la metodologia South Oaks Gambling Screen, che serve ad individuare i giocatori d’azzardo patologici. Pur evidenziando che una diagnosi di questo tipo può essere effettuata solo da uno psicoterapeuta abilitato, questo test è comunque utile per far emergere eventuali problemi con il gioco d’azzardo. Lo stesso test viene distribuito in formato cartaceo all’interno delle Gaming Hall. Nel depliant e sul sito è segnalato il numero verde SIIPaC da contattare nel caso in cui il punteggio finale del questionario evidenzi la necessità di rivolgersi a specialisti per approfondimenti.

  • Portale servizi.hbg-gaming.it

All’interno del portale dedicato ai gestori è stato messo a disposizione, in formato scaricabile, tutto il materiale inerente al gioco responsabile e il materiale di comunicazione finalizzato alla tutela dei minori ed al loro divieto di accesso al gioco.

  • Canali social: Facebook, LinkedIn, Twitter

Il team CSR di HBG Gaming cura la pubblicazione periodica di post all’interno dei canali Social per promuovere le iniziative di responsabilità sociale del Gruppo e condividere una cultura del gioco sano e responsabile, al fine di prevenire gli eccessi di gioco, tutelare i minori e mantenere un dialogo costante con i propri Stakeholder.

  • Blog usalatesta.hbg-gaming.it

A partire dal 2016 HBG Gaming ha lanciato il Blog “Usa la testa”, uno strumento interattivo al servizio di tutta la Comunità, una piazza virtuale che consente un dialogo costante con gli Stakeholder sul tema del gioco responsabile ed è capace di raggiungere anche fasce di consumatori generalmente più difficili da intercettare.
Nella sezione “Informazioni Utili” del Blog sono riportati i contatti per individuare le strutture ed i percorsi terapeutici per familiari e giocatori problematici.

AZIONI DI PREVENZIONE E LIMITAZIONE DEL GIOCO A DISTANZA

HBG Gaming, attraverso il portale quigioco.it, offre l’accesso ad una piattaforma di gioco avanzata e totalmente affidabile, che garantisce i massimi standard di sicurezza nel pieno rispetto della legalità e dei requisiti dettati dai Monopoli di Stato. Tutti i giocatori sono chiamati obbligatoriamente a impostare limiti di gioco sul valore mensile dei versamenti effettuabili sul conto di gioco (“autolimitazione”) e hanno la facoltà di bloccare il proprio conto sia per periodi di tempo definiti, sia a tempo indeterminato (“autoesclusione”).
Nel sito quigioco.it i giocatori possono trovare tutte le informazioni utili a conoscere le modalità di limitazione del gioco.
È stata inoltre creata un’apposita sezione del portale, “Gioco Responsabile”, in cui sono messi a disposizione del giocatore:

  • il Programma di Gioco Responsabile di HBG Gaming, con il rimando al sito csr.hbg-gaming. it/gioco-legale-responsabile e al Blog usalatesta.hbg-gaming.it
  • un decalogo per vivere l’esperienza di gioco in modo consapevole e responsabile,
  • il servizio di sostegno “Usa la testa” offerto in collaborazione con SIIPaC
  • i Consigli al giocatore , un invito a considerare il gioco come un intrattenimento divertente e a prestare attenzione ai primi segnali di allarme che potrebbero giungere qualora il giocatore si riconoscesse in comportamenti evidenziati come a rischio.