HBG GAMING E LA CREAZIONE DI VALORE SOSTENIBILE:
IL VALORE PER L’AMBIENTE

 

 

CIRCA 25.000 BICCHIERI DI MATERIALE RICICLABILE CHE ANDRANNO A SOSTITUIRE I BICCHIERI DI PLASTICA

CIRCA 25.000 BOTTIGLIE DI ACQUA CON PACKAGING SOSTENIBILE (50% DI R-PET) CHE ANDRANNO A SOSTITUIRE LE BOTTIGLIE IN PLASTICA

3907 Kg OLIO SMALTITO NELLE SALE BINGO DESTINATO AL RECUPERO E TRASFORMATO IN RISORSA ENERGETICA

 

HBG Gaming lavora nella convinzione che l’ambiente sia un patrimonio da salvaguardare nell’interesse di tutti;  anche se agisce all’interno di un settore a bassa criticità ambientale, si ispira a principi di ecosostenibilità e di riduzione degli impatti sull’ambiente, diretti ed indiretti, riconducibili alla propria attività.

 

L’EDUCAZIONE AMBIENTALE IN HBG GAMING

HBG Gaming si adopera per far crescere la consapevolezza in tutti coloro che operano all’interno dell’Azienda e che hanno rapporti con essa, di quanto sia necessario preservare l’ambiente naturale a beneficio delle generazioni future, attraverso l’utilizzo razionale dell’energia ed il ricorso a strategie di recupero e di risparmio delle risorse.

Nel 2018 HBG Gaming ha svolto una attività di forte sensibilizzazione e coinvolgimento dei dipendenti della sede centrale, in cui il personale è stato invitato a realizzare in modo più rigoroso il corretto smaltimento dei rifiuti e a ridurre gli sprechi di carta, inchiostro e toner, fornendo suggerimenti tecnici sulla produzione di stampe, in collaborazione con l’ufficio IT.



HBG Gaming limita lo spreco di risorse energetiche nella sede centrale e nelle sale Bingo adottando tecnologie efficienti e a basso impatto, sia per il riscaldamento che per le fonti di calore utilizzate nelle cucine.

Nelle sale Bingo che hanno una gestione interna del servizio food, viene ridotto l’utilizzo della plastica per le stoviglie, nell’ottica di una maggiore sostenibilità ambientale: durante il servizio di ristorazione le pietanze vengono servite nei piatti di ceramica, con l’utilizzo di bicchieri di vetro e posate d’acciaio, e la carta impiegata è esclusivamente ecologica.

Gli oli utilizzati in cucina vengono conferiti a società specializzate che ne curano il corretto smaltimento e le operazioni di riciclo.

Il Gruppo ha inoltre intrapreso il percorso di rendicontazione degli impatti ambientali derivanti dalle sue attività. Nel corso del 2018, HBG Gaming ha prodotto 4.197 tonnellate di CO2 equivalente.

Si segnala inoltre che per il solo 2018 sono state calcolate le emissioni di CO2 equivalente associate agli spostamenti in aereo e che HBG Gaming si pone l’obiettivo di rendicontare le emissioni derivanti dagli spostamenti in treno per il prossimo anno.

Per ulteriori dettagli si rimanda all’Allegato al Report di Sostenibilità.

Mobilità

HBG Gaming è impegnata nell’adozione e implementazione di misure volte a ridurre l’impatto ambientale dei veicoli aziendali: il parco auto è costituito da modelli a bassa emissione di CO2, fra cui una autovettura a motore ibrido. Nel 2018 sono diminuiti sia i consumi medi che le emissioni.

A

<100g/km

35%
B

101-120 g/Km

40%
C

121-140 g/Km

45%
D

141-165 g/Km

50%
E

165-185 g/Km

55%
F

186-225 g/Km

60%
G

>226 g/Km

70%

 

Altre attività eco-sostenibili

Ulteriori attività di HBG GAMING sono legate alla riduzione dell’inquinamento acustico nelle sale Bingo, che vengono progressivamente monitorate, secondo un piano di valutazione che interessa la totalità delle sale.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda il rispetto delle soglie di esposizione, che sono fissate  a 65 decibel durante il giorno e a 55 nel corso della notte. L’inquinamento acustico provoca effetti negativi sulla salute umana e sulla qualità della vita, e rappresenta uno dei più gravi (e sottovalutati) problemi ambientali, a causa dell’elevato e diffuso impatto sulla popolazione. HBG Gaming ha effettuato le verifiche dei requisiti acustici delle sorgenti sonore dal 2011 al 2019.  L’indagine è stata effettuata su 17 sale, è stata esclusa dalla verifica la sala di Napoli Fiorentini perché la sua posizione non necessita di  una misurazione acustica.

Per tutte le sale l’esito è stato positivo, e tutti i siti sono risultati perfettamente in regola con i livelli richiesti dalle Normative attualmente vigenti in materia di rumore.

Maggiori Informazioni